Il panorama del lago di Garda visibile dalla collina di Cavaion.

Dove siamo

INDIRIZZO: Via Roma 21, 37010 Cavaion Veronese (VR)

 

View Larger Map Cavaion Veronese si trova in collina, alle pendici del Monte San Michele , a metà strada tra lago di Garda  e monti, in particolare il monte Baldo. Tutto il paese è costellato  di resti archeologici poco conosciuti ma molto interessanti come la Bastia San Michele e di  opere architettoniche come i capitelli, le chiesette, le antiche aziende agricole e le numerose ville dei nobili veneti , realizzate tra il XVI e il XVIII secolo, che scelsero queste terre per trascorre il loro tempo libero a contatto con la natura. Tra le tante citiamo: Villa Trombetta,Villa CordevigoVilla RavignaniVilla Bonazzo e Villa Trabucchi, con la sua torre merlata fatta costruire nell’899 da Berengario I° Re d’Italia.

IL LAGO DI GARDA

Il lago di Garda, o Benàco, è il maggiore lago italiano; è posto in parallelo all’Adige, da cui è diviso dal massiccio del monte Baldo. A settentrione si presenta stretto a imbuto, mentre la sua parte meridionale si allarga, circondata da colline moreniche che rendono più dolce il paesaggio. Il lago è un’importante meta turistica ed è visitato ogni anno da milioni di persone attratte dalla bellezza del paesaggio, dalle spiagge del lago e dai suoi borghi antichi affacciati sulle rive e disseminati nell’entroterra collinare.

IL MONTE BALDO

Il monte Baldo è il rilievo prealpino, orientato da nord a sud, che divide il lago di Garda dalla valle dell’Adige. Ha diverse cime che superano i 2mila metri e si stagliano affilate oltre il limite dei boschi. Il versante affacciato al lago è aspro e poco abitato con una vegetazione mediterranea di  olivi e viti coltivati su terrazze, inframezzate da macchie di alloro, leccio ed altre essenze sempreverdi. Più in alto lo scenario cambia: con il bosco di faggi e abeti, cui succedono distese di pini mughi e praterie d’alta quota dalle splendide fioriture, la zona è abitata da camosci e aquile  ed è accessibile da Malcesine con la modernissima funivia a cabine rotanti. Sul versante opposto il monte Baldo digrada dolcemente e la presenza umana è diffusa, con malghe, paesi e contrade.

ALCUNI LUOGHI DI INTERESSE STORICO CULTURALE

Bardolino (distanza: 3,9 km).Il centro storico di Bardolino è caratterizzato dai colori pastello tipici delle case dei pescatori, con una strada principale che è anche piazza, perpendicolare al porticciolo, e vie piú strette, piene di ristoranti, bar e negozietti caratteristici. Molto belle alcune facciate storiche,le mura e le porte antiche che costeggiano il centro storico. Lazise (distanza: 5 Km). Lazise é un paese molto pittoresco, con i suoi vicoli stretti del centro storico, una chiesa molto bella e un lungolago molto ben realizzato. Spettacolari sono inoltre il castello scaligero, i torrioni medievali del centro storico e le imponenti mura cittadine, con tre 3 portoni d’accesso, muniti un tempo di ponte levatoio. La piazza principale è lastricata a scacchiera. Garda (distanza: 6 Km). Garda è affacciata su un golfo di incantevole bellezza. Nella parte meridionale troneggia la sua Rocca, a nord il monte Luppia, e dal lungolago verso la spiaggia, si raggiunge punta San Vigilio. Il centro storico conserva intatto l’impianto urbanistico antico, fatto di edifici che si affacciano su stretti vicoli. Sono numerosi anche i palazzi e le ville che costituiscono la testimonianza di quelle famiglie nobili che scelsero Garda come dimora o luogo di vacanza nel corso dei Secoli. Punta San Vigilio in Garda (distanza: 8,4 km). Punta San Vigilio é un lembo di terra che forma una sorta di penisola sul lago. La punta costituisce anche un riparo per le barche. La baia a nord-ovest, detta Baia delle Sirene, di singolare bellezza, è circondata dai cipressi e dominata dalla splendida villa rinascimentale, forse opera di Michele Sanmicheli con un giardino ricco di piante ornamentali, di statue marmoree e di lapidi. Nel villaggio, costruito sulla punta del promontorio e rivolto a sud, si trovano la chiesetta dedicata a San Vigilio, la storica locanda, un piccolo porticciolo protetto da mura e case e un’antichissima limonaia come ce n’erano tante una volta sul lago. Castello di Torri del Benaco (distanza: 10,0 km).Il Castello Scaligero costruito in epoca medioevale è una fortezza di presumibile origine romana. Consta di un mastio e tre torri (che danno il nome al comune che le ospita) e al suo interno ospita un museo etnografico sulle tradizioni locali dei pescatori del lago di Garda (Benaco) e degli abitanti dell’entroterra dell’Alto Garda. Proseguendo verso nord lungo la costa orientale del lago di Garda si trova un altro splendido castello medievale, il Castello Scaligero di Malcesine (distanza da Cavaion: 38 km). Museo Civico Archeologico di Cavaion Veronese. Inaugurato a seguito della scoperta di un abitato della media età del Bronzo, il museo comprende tre sale dedicate rispettivamente al villaggio rinvenuto vicino al laghetto locale di Ca’ Nova, ad oggetti preistorici di epoche diverse e alla necropoli del III e IV secolo rinvenuta nel 1993. Il Museo è un luogo di raccolta di oggetti di uso domestico, vasi, ciotole, bicchieri, gioielli, pendagli e monili testimonianze di vita quotidiana e di usanze risalenti a millenni fa. Indirizzo: Piazza Fracastoro, 8 Cavaion VR – Telefono: +39 045 7236127 – Fax: +39 045 6260532 Museo dell’olio di Cisano-Bardolino. Il Museo dell’Olio d’Oliva è un percorso storico-didattico, articolato in nove sale: sala delle lampade ad olio, sala della pressa a leva, sala delle oliere, sala delle presse in ferro, sala della ruota a trazione idrica (interno ed esterno), sala delle caldaie e giare, oliario e punto vendita. L’obiettivo è quello di offrire al visitatore una panoramica a 360° sulla realizzazione del pregiato olio d’oliva, dalla coltivazione degli ulivi, alla raccolta, alla spremitura, mostrando come la tecnica si è evoluta negli anni. Sono esposti gli strumenti antichi in uso nei frantoi dal 1700 fino al 1900, così come l’imponente pressa in legno di quercia, un frantoio a trazione idrica e altri esemplari tradizionali. Museo del vino di Bardolino. Dal 1991 questo museo, voluto e realizzato dal proprietario Gaetano Zeni, offre una testimonianza della cultura vitivinicola. E’ suddiviso in aree tematiche, ognuna dedicata ad un aspetto diverso dei processi della filiera vitivinicola, dalla coltivazione della vite alla raccolta, dalla trasformazione dell’uva all’imbottigliamento.

ALTRI CENTRI VICINI

SUL MONTE BALDO

Caprino Veronese (distanza 8Km). Il capoluogo è ai piedi del Monte Baldo e molte delle sue frazioni e contrade sono disseminate sulle pendici a sud dello stesso monte. Il paese possiede molti edifici storici, ville antiche, piccoli borghi con belle residenze padronali enumerose case costruite secondo le caratteristiche dell’architettura contadina. San Zeno di Montagna 11Km

IN VALPOLICELLA

Sant’Ambrogio di Valpolicella 6Km       Negrar 13Km       Fumane 9Km       San Pietro in Cariano 9Km

VERONA

Distanza 21 km. La città scaligera è un’importante meta turistica, visitata ogni anno da più di tre milioni di persone in virtù della sua ricchezza artistica e architettonica, e per le numerose manifestazioni internazionali che vi si tengono. La città è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO per la sua struttura urbana e per la sua architettura: Verona è un chiaro esempio di città che si è sviluppata progressivamente e ininterrottamente durante duemila anni, integrando elementi artistici di altissima qualità dei diversi periodi che si sono succeduti; rappresenta inoltre in modo eccezionale il concetto di città fortificata in più tappe determinanti della storia europea. Oltre a monumenti di epoca romana come l’Arena, la città presenta fortificazioni, edifici e chiese di epoca medievale, veneziana, rinascimentale, austriaca. Verona è famosa anche per la stagione lirica estiva in Arena e per il balcone da cui Giulietta si affacciava per vedere Romeo e dove tanti innamorati lasciano i loro messaggi.

VERONA IN LOVE

Shakespeare ha legato il nome di Verona alla tragedia di “Romeo e Giulietta”. Ogni anno, nei giorni di San Valentino, Verona vi  accoglie tra i suoi luoghi più affascinanti e storici per farvi vivere un evento romantico, emozionante e unico durante il quale si svolgono molti e coinvolgenti eventi culturali, teatrali e musicali legati al tema dell’Amore.

ATTRAZIONI E PARCHI VICINI a CAVAION

Parco acquatico Riovallisi trova a Cavaion. Questo piccolo parco acquatico offre giochi d’acqua:scivolo cipolla, scivolo azzurro e un gruppo di 3 scivoli di tipo anaconda, un parco di 7000 mq, una pizzeria e per i più sportivi tornei di beach volley organizzati ogni anno. Il parco dedica ai più piccoli una bella laguna. Parco Natura Viva(Pastrengo, distanza: 7,2 km). Il Parco natura Viva presenta una meta ideale per i pomeriggi in famiglia in quanto dispone di un ampio spazio con la presenza di animali e anche uno Zoo Safari. Vi è anche una zona dedicata alla conoscenza degli animali preistorici e una che presenta l’integrazione tra ambiente naturale e esseri viventi. Parco dei divertimenti Gardaland (Pacengo, distanza: 10,4 km).Il famoso parco del divertimento più amato in Italia. Aperto tutto l’anno, adatto sia per grandi che bambini, prevede delle giornate a tema. Parco Acquatico Caneva (Lazise, distanza: 7,6 km). Adatto sia per grandi che piccini, dispone di molti giochi d’acqua tra cui scivoli molto alti, ideali per chi ama le forti emozioni, e piscine rilassanti, come quella con l’effetto delle onde del mare. Parco Termale Villa dei Cedri (Colà, distanza: 7,6 km). Tra alberi secolari, una sorgente termale scoperta per caso, ha trasformato lo splendido parco della Villa dei Cedri in un luogo di delizie, dove ritrovare il proprio benessere nel tiepido abbraccio di un laghetto termale. Il parco offre innumerevoli occasioni di svago, sport, benessere e relax; gli amanti della natura e del paesaggio possono fare passeggiate e visitare la Villa dei Cedri. In prossimità del laghetto termale è stata installata una grande serra in ferro e vetro riscaldata e dotata di tutti i servizi necessari. Acquardens (Pescantina, distanza: 8 Km). Si tratta di un parco termale di grandi dimensioni , situato in Valpolicella, che sfrutta l’acqua calda del sottosuolo utilizzandola nelle sue piscine indoor e outdoor. Presenti anche saune e aree relax, area ristoro e giardino. Piscina Gardacqua(Garda, distanza: 5,6 km). Sotto la grande cupola di vetro e tra prati ed olivi, offre piscina interna, piscina esterna di acqua calda con idromassaggio, piscina esterna con scivolo, vortice e getti d’acqua ma anche corsie per nuoto. Parco a tema Movieland (Lazise distanza: 7,8 km). Parco dedicato al cinema dove le attrazioni richiamano film o personaggi famosi.

PISTE CICLABILI

Vicino a Cavaion passano numerose piste ciclabili tra cui quella della Val d’Adige (ciclopista del Sole) che corre dal Brennero a Mantova. Ad Affi (distanza da Cavaion: 2 km) presso l’edificio di una piccola stazione dell’antica e dismessa ferrovia Verona-Caprino, si trova un Bici-grill ombreggiato da splendidi pini secolari. http://www.piste-ciclabili.com/comune-cavaion http://www.magicoveneto.it/bike/Ciclopista-del-Sole/Ciclopista-del-Sole.htm 

 EVENTI NEI DINTORNI – Eventi nel raggio di 50 km con percorso stradale.

 NEI DINTORNI – Punti di interesse nel raggio di 50 km con percorso stradale.